il cubo di Rubik

anno: 2014

un progetto di: Cooperativa 19

sostenuto da: Festival delle Resistenze 2014

cura e organizzazione: Massimiliano Gianotti e Valentina Cramerotti

grafica: André Fincato

Il Cubo di Rubik. è un percorso del Festival delle Resistenze 2014 dedicato a giovani artisti locali (18-35 anni) allo scopo di formare un nucleo creativo e sviluppare forme applicative di produzione per le arti, ossia modalità che prefigurino, seppur in un campo di sperimentazione molto ridotto, la possibilità di immaginare nuovi scenari produttivi per gli artisti.

I giovani artisti del territorio si proporranno al quartiere Europa Novacella in cerca di un committente: commercianti, abitanti del quartieri, rappresentati del mondo sociale e culturale.

A seguito degli appuntamenti con i committenti il gruppo rimarrà in costante comunicazione tramite apposti incontri di aggiornamento e produrrà le opere per le azioni e gli interventi che si svilupperanno nello spazio pubblico durante il Festival delle Resistenze e che possano rispondere seppur in maniera diretta o indiretta alle istanze poste dai committenti.

43 miliardi di miliardi | la mostra

43 miliardi di miliardi sono le interazioni possibili con il cubo magico, meglio conosciuto come Cubo di Rubik. Tra le quasi infinite combinazioni soltanto una, però, lo risolve.

Le opere in mostra sono il risultato di un percorso che ha visto interagire un gruppo di giovani artisti con il quartiere Europa - Novacella a Bolzano. L'interazione di ciascun artista ha creato molteplici combinazioni, potenzialmente infinite e quindi ipoteticamente pari a 43 miliardi di miliardi. La mostra non intende mettere in luce l'unica combinazione giusta, bensì presentare le infinite interazioni condensate nei lavori esposti e nate dall'incontro, dal confronto e dal conflitto tra la comunità del quartiere e il gruppo di artisti.

Artisti in mostra: Fabio Bernardi, Peter Burchia, Claudia Corrent, Andrè Fincato, Sonia Galluzzo, Elisa Grezzani, Cornelia Lochmann, Serena Osti

dal 25 aprile al 1 maggio 2014

via Milano 11, Bolzano

orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21

/ (1 of 8)