cooperativa 19

Fatti dal filo

Laives, Sala Espositiva di via Pietralba | 29.11 - 8.12.2014

Un progetto di: Comitato Premio Città di Laives "La Seconda Luna"

a cura di: Giada Carraro in collaborazione con Denis Isaia

organizzazione, allestimento e logistica: Massimiliano Gianotti e Valentina Cramerotti

La mostra "Fatti dal filo", progetto del Comitato premio Città di Laives "La Seconda luna", propone circa trecento delle mille opere realizzate dall'artista Maria Furlan usando una vecchia macchina da cucire, tra riproduzioni dei grandi capolavori dell'arte e composizioni di propria invenzione. Le opere sono frutto di ago e filo e di un attento lavoro di ricerca sui quadri e le tecniche dei grandi del passato, puntando alla perfezione assoluta, anche a costo di rifare più volte uno stesso lavoro, impiegando dalle trenta alle quaranta ore per un'unica tela e per ogni artista inventando una nuova soluzione tecnica in grado di rispondere alle ragioni profonde che avevano mosso il processo creativo all'origine.

Maria Furlan è nata il 6 agosto 1921 a Oderzo (Treviso), dove tuttora vive e opera, pittrice e soprano autodidatta, realizzò le prime opere con ago e filo nel 1950, per poi interrompere la sua attività artistica fino al 2000, quando riprese a operare realizzando in pochi anni circa mille opere.